To Write Love On Her Arms

TWLOHA

Come genitore single di due ragazze adolescenti, sono molto sensibile al mondo pseudo misterioso dei nostri ragazzi. Prima di arrivare a questa tappa difficile ho studiato molto sui libri, come si studiava all’epoca dei trogloditi… e permettetemi la parola perché i nostri figli proprio così ci considerano. Ho anche avuto la presunzione di credere che documentandomi in anticipo per farmi trovare preparata sarebbe bastato a diminuire le difficoltà… Mi viene da ridere oggi.
Su qualunque altro argomento potrei dire che sto cercando di capire quando mi metto a studiare, ma qui ho già capito tutto e sopratutto che non c’è nulla da capire perché l’adolescenza più o meno difficile, violenta o dolorosa dei nostri figli non si può risparmiare ne a loro ne a noi. La bicicletta l’abbiamo comprata e la salita può essere terribile…
Questo breve post è dedicato a tutti i genitori, dico tutti, perché anche quelli fortunati (o che si credono più bravi perché i loro ragazzi sono “tranquilli”) tutti dovrebbero un giorno fermarsi davanti allo specchio, guardarsi e pensare o ripensare. La vita ci presenta dei conti insospettabili, sorprendenti e ineluttabili. Nessun genitore ha l’assicurazione dell’educazione perfetta e con più umiltà e solidarietà si potrebbe vivere meglio.
Ho appena visto per caso, come sempre, un film che probabilmente non avrà grande impatto in Italia ma dovrebbe già essere uscito. Parla di droga, depressione e suicidio. Certo noi coi ragazzi tranquilli che c’importa di tutte quelle atroci disgrazie?… niente! Al massimo proviamo tenerezza per quelli colpiti… Eppure io che mi ritengo tra i fortunati con figlie “tranquille” ho pensato un sacco di cose mentre guardavo questo film. Prima di tutto è girato con grande delicatezza, mai volgare e mai violento. Anzi riesce a farci sognare e a rassicurarci ma non perché ha un lieto fine. Negli Stati Uniti esiste un’organizzazione che è nata dalla voglia di raccontare questa storia. Un amico di Renee Yone, la protagonista, ha scritto una breve biografia che ha intitolato “To Write Love On Her Arms” l’ha pubblicata su MySpace e l’impatto su internet è stato immediato, immenso imprevedibile. Oggi TWLOHA si occupa di aiutare chi lotta contro la depressione, la tossicodipendenza e non solo.
Mi è sembrato giusto di parlarne qui perché è un film che possiamo fare vedere ai nostri figli senza “traumatizzarli” e ora che lavoro con adolescenti sono contenta di raccontargli questa storia o di consigliare il film. Sono certa che il messaggio che veicola è buono e può fare riflettere i più ottusi dei nostri figli.
Sì ne parlo oggi perchè è una storia sulla speranza e sull’aiuto. Siamo tutti coinvolti perché spesso non osiamo nemmeno chiedere aiuto!
Cari genitori sereni o preoccupati che siate guardate questo film “To Write Love On Her Arms” e se siete d’accordo su quello che avete letto qua proponetelo ai vostri ragazzi perchè interessa tutti noi . Oppure visitate il sito di Jamie Tworkowski (fondatore) forse vi verrà voglia di raccontare la vostra storia o potrete essere ispirati dalle storie di altre persone, forse qualcuno potrebbe trovare il coraggio di chiedere aiuto… e io avrò fatto la cosa giusta con il mio granello di sabbia.
#whenlifeisbetter

index
www.twloha.com
_________________________________________________________________________________
TWLOHA
I am a single parent of two tenaage girls and I am very concerned with the pseudo mysterious world of our kids. I used to read a lot of books about teenagers just to be prepared to this difficult step when it happens to me… Studying a lot on real books, the way we used to study in “the past”, the Flinstones way!… please allow me this word because we are some kind of Flinstones for our kids. I have also been presumptuous thinking that being informed in advance would have been enough to reduce difficulties… Today I just laugh, I was so naive.
For any other subject it is clear that I make efforts to understand what I decide to study, but for teenagers I understand there is nothing to understand because the adolescence more or less difficult, violent or painful of our children can not be avoid either to them or to us. We made our bed now we have to lay in it!
This small post is for all the parents, I say all of them even for those who consider to be lucky (or just think they are better) with “quiet” children, even for them because life brings surprises every day… sometimes very chocking surprises. Any day our lives could stagger in unexpected precipices, happily not always and not for all lives…
As usual just by case, yesterday I watched a movie that may have no big impact in Italy but should be in the theaters now. It is about drugs, depression and suicide. Well why people with the “above quiet” children may care of all those atrocious disgraces?… They may not! Maximum they may feel compassion for the involved ones… And yet me lucky with my “quiet” girls I had so many thoughts while watching it. First of all the movie is shot with a certain delicacy, never vulgar and never violent. On the contrary it could make us dream sometimes, it reassures us and not because of a stupid happy end. In the USA there is now a non profit organization that is born from the will to tell this story. A friend of Renee Yone. the protagonist. has written a small biography with this title “To Write Love On Her Arms” he posted it on Myspace and the immediate impact was viral. Currently TWLOHA is helping those who are fighting against depression, addiction and more.
It seemed to me it could be a good thing to talk about this movie because our children should watch it, they won’t be “chocked”, now working with teenages myself I am glad to have the opportunity to spread this story among them. I am sure that the messagge inside is positive and can make them think even the more obtuse or closed of our kids.
And of course I write about TWLOHA today with the hope that if what goes around comes around probably somebody will tell my girls that it is really a good movie and that they would love it and it will just as if the message was mine.
It is a story about Hope and Help. I guess Hope and Help concerns anybody. Sometimes it depends only on daring asking Help!
Dear parents or you are serene or worried but watch this movie “To Write Love On Her Arms” because it is for all of us and for all our children. You could also visit the site of Jamie Tworkowski (founder) you may start telling your own story or may be inspired by other persons stories, even some of you may find the courage to ask for Help… and for me it would be perfect to feel that it was a good idea to talk about TWLOHA.
#whenlifeisbetter

www.twloha.com

Precedente Sebastiano Brusco Successivo A nice conversation with Dr Kamel O. Mahadin

One thought on “To Write Love On Her Arms

  1. super il said:

    una bella proposta di discussione …molti dei nostri
    ragazzi sono “arrabbiati ” …..altri hanno una
    grande confusione …
    quelli che rimangono e credono di perseguire i loro
    obbiettivi….provano grande stress per la forte
    competizione che esiste oggi …..
    I social network, gli iphone… che dovrebbero dare
    la piattaforma sociale in realtà li blocca su un mondo
    virtuale che non li aiuta affatto a perseguire una chiave
    importante per questi ragazzi …essere capaci
    di sacrificarsi e di sacrificarsi tantissimo e non
    pretendere tutto e subito ……………………………….!!!!

I commenti sono chiusi.